Krav Maga IDS Italia


Vai ai contenuti

Corsi IDS


La nostra visione realistica dell’autodifesa ci impone di tenere sempre presenti alcuni concetti essenziali:" Nella difesa personale reale esistono principi comuni, ma non tecniche valide per tutti"

L’esperienza ci ha insegnato che le situazioni di pericolo e di minaccia sono diverse a seconda del luogo, del contesto e del “soggetto” a rischio, perché innumerevoli sono i fattori variabili, principi questi persino scontati, ma che quasi sempre, purtroppo, vengono ignorati in moltissime scuole di arti marziali o negli sport da combattimento.

La sicurezza personale non è più una certezza. La violenza, l'omicidio, l'intrusione domestica, le aggressioni, le rapine ed il terrorismo sono in aumento. Gli atti di violenza casuali si presentano senza avvertimento e senza pregiudizio. Ciò che noi proponiamo è un metodo istintivo di self-defense, impiegando soltanto tecniche di Krav Maga create dall'esperienza personale di professionisti Israeliani.

L'addestramento al Krav Maga prepara l'allievo sia mentalmente che fisicamente integrando un intensivo allenamento cardiovascolare al combattimento, con i metodi di self-defense più avanzati disponibili oggi. Il Krav Maga è stato concepito per una applicazione marziale adatta ai giorni moderni, e si aggiorna continuamente per rispondere al mondo sempre in cambiamento ed all'esigenza di poter contare su tecniche nuove ed evolute.

Il programma specifico IDS Krav Maga - Self Defense per civili e persone comuni, ben si adatta a coloro che non vogliono o non possono seguire corsi di combattimento o semplicemente a chi non interessa intraprendere un discorso prettamente marziale ed agonistico ma ricerca ed ha bisogno di risposte semplici, a varie situazioni, per aprirsi una via di fuga e quindi di salvezza.
Le soluzioni proposte vertono quindi sull'analisi di diverse situazioni reali in cui, il soggetto aggredito deve reagire all'aggressione per salvaguardare la propria incolumità ed allontanarsi al più presto dal pericolo, chiamando poi le forze dell'ordine.

In ambito civile ed in special modo nel settore dei corsi di gruppo e/o serali, i vari step di apprendimento tecnico dell'allievo vengono evidenziati dai livelli, al termine dei vari esami (che si possono equiparare alle cinture marziali) che si daranno durante il periodo di apprendimento teorico-pratico. L'insegnamento del Krav Maga, a differenza delle altre discipline IDS, è normalmente diviso in due parti:
la prima dove si apprendono le tecniche di difesa personale;
e la seconda, dove si apprendono le tecniche di combattimento corpo a corpo, le tecniche di combattimento libero ed altri esercizi avanzati più completi.
Lo studio avanzato prevede inoltre tecniche su bersagli vitali, tecniche e tattiche del disarmo e di difesa contro più aggressori.

Il Krav Maga è un sistema di combattimento ravvicinato e autodifesa di origine israeliana, nato in ambienti ebraici dell'Europa centro-orientale e sviluppatosi nella stessa Israele durante la prima metà del '900. La parola krav maga, in ebraico moderno, significa letteralmente "combattimento con contatto/combattimento a corta distanza".

Kapap è una dottrina di combattimento composta da una combinazione di diversi stili di combattimento come il pugilato, judo, jujitsu, il combattimento con il coltello, pistola e fucile. L'enfasi è posta sulla lotta a mani vuote contro ciascuna di queste armi, e l'arma contro l'arma. Kapap è adatto per tutti i settori da combattimento e permette al "guerriero" di superare qualsiasi tipo di combattimento e lo prepara a quasi ogni possibile situazione.

Kapap è un acronimo in ebraico moderno che sta per Krav Panim el Panim ("Panim" significa viso, faccia; inteso per combattimento "faccia a faccia")


Torna ai contenuti | Torna al menu